Ampliamento del cimitero di Cagno (CO) - 2013
Il complesso cimiteriale esistente, situato in posizione sopraelevata, è adiacente alla chiesa di San Giorgio di origine longobarda e al campanile romanico risalente al XIII secolo che dominano la collina. L'impianto è caratterizzato da una serie di cappelle private posizionate a costituire il perimetro del Campo Santo. La chiusura sul lato nord era in precedenza definita da un corpo edilizio costruito negli anni '80 che dall'esterno lasciava semplicemente alla vista il muro posteriore, negando qualsiasi tipo di rapporto tra l'interno e l'esterno del complesso. L‘intervento di ampliamento, sviluppato in collaborazione con l'Ufficio tecnico del Comune di Cagno, è impostato su di una previsione di sviluppo modulare che prevede la possibilità di accostare nel tempo una serie di volumi, addossati al corpo edilizio edificato negli anni '80. Questi volumi vanno a costituire il nuovo fronte urbano del complesso cimiteriale definendo un interessante rapporto con le fila di cappelle esistenti e il campanile romanico svettante sullo sfondo.. Il nuovo fronte è composto da una quinta lineare in calcestruzzo armato dalla quale fuoriescono dei volumi rivestiti con rete metallica stirata. Questi elementi filtrano il rapporto tra lo spazio interno e l'esterno. La copertura è contraddistinta da una struttura a sbalzo che consente di avere un taglio lungo l'intera estensione della muratura. Questa discontinuità della chiusura perimetrale consente di ritagliare una quinta di cielo facendo entrare la luce dalla parte superiore. Inoltre la luce diurna e l'illuminazione artificiale notturna, filtrate dalle reti metalliche, originano interessanti effetti luminosi che sottolineano il carattere pubblico dell'edificio.