Ristrutturazione ex-fienile_Cagno (CO) - 2011
La ristrutturazione di una porzione di corte rurale in passato utilizzata come stalla e fienile diviene l'occasione per rivisitare in chiave contemporanea gli spazi e gli elementi costruttivi legati alla tradizione agricola locale. L'intervento volto alla trasformazione del fabbricato in residenza interviene con un risanamento conservativo sulle parti strutturalmente non compromesse, viene consolidata la muratura in pietra sul lato nord e recuperate le strutture in laterizio perimetrali. Il fronte sud mantiene il pilastro centrale in mattoni ed è caratterizzato da grigliati in legno che richiamano, in chiave di lettura contemporanea, i tradizionali graticci utilizzati per essiccare il fieno. La condizione di allineamento del fronte con gli edifici adiacenti della corte muta appena si oltrepassa l'ingresso definito dai graticci lignei; uno svuotamento a doppia altezza del volume dell'edificio consente la formazione di un piccolo giardino privato, spazio filtro tra la corte e l'ingresso vero e proprio dell'abitazione. Una scala centrale in calcestruzzo conduce al primo piano inquadrando attraverso una grande apertura gli alberi del bosco sul lato nord. Al piano primo intorno ad una leggera scala in metallo e legno sono organizzati gli spazi a giorno dell'abitazione. Lo spazio rimane libero, senza interruzioni visive se non la bianca linea della scala che porta al piano superiore dove si trova la zona notte. Particolare attenzione è stata rivolta al contenimento energetico passivo dell'edificio ottenendo presso il Cened un'attestazione di certificazione energetica in classe A.